Rimedi tosse




La tosse, contrariamente a quanto si è portati a credere, non è affatto una malattia ma semplicemente uno dei principali sintomi di diverse patologie a carico dell’apparato respiratorio. Si tratta quindi di un meccanismo di difesa che il nostro organismo adotta per liberare dalle vie respiratorie sostanze esterne e irritanti, come ad esempio muco eccessivo o altre sostanze estranee, in presenza della quali al cervello viene inviato un segnale che porta alla loro espulsione insieme all’aria presente nei polmoni.

Lo stimolo che porta l’individuo a tossire deriva dall’eccitazione di specifici recettori presenti lungo le pareti delle vie respiratorie, in particolare durante un comune colpo di tosse si verifica una rapida, violenta e rumorosa fuoriuscita di aria che dovrebbe consentire all’individuo di espellere la sostanza estranea che disturba il respiro.

La tosse può essere grassa o secca.
- Tosse grassa: è caratterizzata dalla presenza di catarro, una sostanza in cui sono presenti accumuli batterici e che quindi l’organismo cerca di buttare via attraverso la tosse, anche perché oltre ad essere causa di possibili infezioni va ad ostruire in modo più o meno grave le vie respiratorie. Oltre che per una semplice influenza stagionale, la tosse grassa si manifesta anche in presenza di altre patologie, alcune della quali anche piuttosto gravi. Tra queste citiamo infezioni batteriche, polmonite, bronchite, cancro broncopolmonare, antracosi ed edema polmonare.
- Tosse secca: non è accompagnata dalla presenza di espettorato, per cui nella maggior parte dei casi deriva da stimoli esterni. Tra le patologie all'origine della tosse secca citiamo asma, cardiopatia con ipertensione venosa, enfisema polmonare, laringite, tubercolosi, reazioni allergiche, tumori a carico della laringe, dell’esofago, della faringe e dei polmoni. La tosse secca si verifica anche durante lo stadio iniziale della pertosse, una malattia infettiva acuta e molto contagiosa causata da un particolare batterio.

Rimedi tosse grassa

La tosse grassa rappresenta un’importante mezzo di difesa del nostro organismo nei confronti di sostanze estranee, prima tra tutte il muco che, in presenza di affezioni come influenza o raffreddore, va ad ostruire le vie respiratorie.

Sebbene la tosse grassa risulti molto fastidiosa, sia per la persona che ne è affetta che per le persone che gli sono attorno, è sconsigliato assumere farmaci che servono solo a reprimere lo stimolo a tossire, impedendo in tal modo l’espulsione di secrezioni infette e quindi la guarigione dalla malattia che ha causato l’insorgenza della tosse. Dopo aver scongiurato attraverso una visita medica la presenza di situazioni che necessitano la somministrazione di farmaci per cercare di calmare la tosse, è possibile cercare di agevolare la guarigione ricorrendo a dei rimedi naturali. In particolare, sono consigliati suffumigi e tisane con piante aventi proprietà espettoranti, fluidificanti, immunostimolanti e capaci di dare sollievo alla gola irritata dai colpi di tosse. Tra queste citiamo eucalipto, liquirizia, basilico, anice, timo, menta, echinacea, tiglio, malva e altea. Sono inoltre consigliati alimenti caldi, come brodo, minestre e latte addolcito con del miele, nonché abbondanti porzioni di frutta e verdura, ricche di vitamine e sali minerali.

Sebbene la tosse molto spesso non necessiti di cure farmacologiche specifiche, essendo solo un sintomo e non una malattia, essa non va sottovalutata. In particolare, è necessario rivolgersi ad un medico quando l’espettorato presenta tracce di sangue, quando la tosse grassa è accompagnata da febbre molto alta e difficoltà respiratorie, quando si presenta in un paziente che soffre gravi patologie, quando è accompagnata da acufeni, mal di testa o eruzioni cutanee e quando dura oltre i cinque giorni.

Rimedi tosse secca

La tosse secca è tra i principali sintomi di diverse patologie. Per tale motivo è opportuno evitare l’autoterapia, in quanto farmaci che hanno il compito di calmare la tosse potrebbero ostacolare una successiva diagnosi.

In caso di tosse secca è quindi essenziale sottoporsi ad una vista medica, in modo tale da individuare la causa del distrurbo e, se necessario, iniziare un’adeguata terapia farmacologica. Eventualmente, in aggiunta ai farmaci per la cura della patologia che causa la tosse, il medico può prescrivere al paziente anche sedativi in grado di attenuarla.

In alternativa ai farmaci sedativi, per cercare di attenuare il disturbo, è possibile ricorrere a dei rimedi naturali, soprattutto tisane o preparazioni erboristiche a base di piante aventi proprietà emollienti e calmanti, come ad esempio l’altea, la malva e il tiglio. Tuttavia, a causa di possibili interazioni tra piante medicinali e farmaci, è sempre consigliabile consultare il medico o il farmacista. Inoltre, al fine di garantire alla gola il giusto grado di umidità e prevenire la disidratazione, è consigliabile bere molti liquidi, soprattutto latte caldo con miele. Da prediligere alimenti come brodi, minestre, frutta e verdura.

In omeopatia, invece, tra i rimedi più utilizzati per calmare la tosse citiamo lycopodium clavatum, hepar sulfuris, phosphorus e aconitum napellus.